Kröller – Müller

Questa settimana allarghiamo i nostri orizzonti e andiamo a esplorare un po’ d’Europa, con una realtà leggermente diversa da quel che abbiamo proposto finora: stiamo parlando del complesso Kröller-Müller. Esso sorge all’interno del più grande parco nazionale dell’Olanda, il parco De Hoge Veluwe, nei pressi della cittadina di Otterlo.
Fu fortemente voluto da Helene KröllerMüller, una donna benestante con la passione per l’arte e il sogno di costruire una casa-museo, che prese vita tra il 1907 e il 1939 anche con l’aiuto del marito Anton Kröller e dell’amico e critico d’arte H.P. Bremmer.
La collezione privata che fu creata, comprensiva di più di 11.500 opere d’arte, fu una delle maggiori di tutto il XX secolo. Il piccolo e raccolto edificio ospita la seconda più importante collezione al mondo dell’artista Van Gogh e anche, nel suo giardino, un discreto numero di sculture d’arte contemporanea. Esse sono circa 160, immerse nella natura e in stretto rapporto con essa.

Alcuni tra i maggiori esempi sono Cavallo e cavaliere di Marino Marini realizzata tra il 1951 e il 1955 in legno dipinto, Il pastore delle nuvole di Jean Arp (1953) in bronzo, l’Igloo di pietra di Mario Merz del 1982, la Testa di animale di Henry Moore del 1956, anch’essa in bronzo. Emerge che anche in questo caso, come spesso accade per questo genere di parchi d’arte, le sculture siano realizzate per lo più in bronzo e pietra, i materiali più adatti a stare a contatto fisso con la natura e le intemperie. Le loro proprietà permettono una maggiore resistenza al passare del tempo.
Il parco si estende per circa 25 ettari ed è aperto per tutto l’anno, in modo che le varie opere esposte cambino il loro rapporto con l’ambiente in base alla stagione. Non solo sculture: nel parco si trovano anche due padiglioni architettonici realizzati da due importanti personalità degli anni Sessanta: Aldo van Eyck e Gerrit Rietveld. In un solo luogo sono racchiuse tutte le forme maggiori dell’arte: quella da museo, quella da esplorare all’aperto e quella della costruzione architettonica, per accontentare anche i profili più esigenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − dieci =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: