Sette artisti sotto l’albero

Tra lucine colorate, biscotti di pan di zenzero e tisane alla cannella è arrivato il momento giusto per scegliere i regali di Natale.
Dimenticate pigiami di pile, pantofole, maglioni con le renne e gadget di dubbia provenienza, preparatevi invece a conoscere sette artisti e le loro opere.

Fernando Cobelo

Illustratore venezuelano  crea opere essenziali e poetiche, i suoi personaggi immersi in un’atmosfera sensuale e impalpabile sono capaci di infondere calma e serenità. Se siete nei dintorni di Milano potrete incontrarlo il 17 dicembre durante Il Natale di Gomma Piccolo e gioioso festival di illustrazione.
La sua collezione di spille – The Universe and Me – si ispira all’importanza di lasciarsi andare, prendendo le occasioni al volo di vivere nuove avventure. Un regalo perfetto per chi è sempre alla ricerca di un modo per meravigliarsi, senza fermarsi davanti a nulla.
Le spille sono realizzate a mano in metallo e smalto duro, in edizione limitata di 100 pezzi a soggetto.

The Universe and Me

CONTEXTURE

Progetto fra moda, grafica e design nasce dalle mente di Emanuela Esposito, grafica e illustratrice, prendendo forma in capi di abbigliamento e accessori.

” Contexture è qualcosa che racconta esperienze, condivide suggestioni e descrive momenti. Vuole texturizzare l’ordinario, venire incontro alla tua voglia di originalità e creare un prodotto che sia il più vicino possibile ai tuoi desideri ”

Nei suoi lavori grafica pop e disegni floreali si intrecciano fondendosi tra loro in un mix di colori accesi, come nel piatto Messico, ispirato a Frida Khalo e alla sua dirompente sensualità.
piatto

Messico

Paola Alma Gemelli

Illustratrice che si contraddistingue per un intenso simbolismo legato all’antica relazione che lega vita e morte. L’archetipo di morte-rinascita incapsula il suo percorso artistico e guida i suoi dipinti, traslati in una linea d’abbigliamento unica nel suo genere, i cui disegni diventano arte da indossare.

Ossa e organi in contrasto con un fiore, una pianta, un colore, si fanno portavoce di un messaggio universale, raccontando emozioni che appartengono alla storia di ognuno di noi e all’inconscio collettivo.

Scopri

 

Street Art Factory

Una piattaforma che consente di comprare stampe e serigrafie firmate per supportare progetti artistici e sociali sul territorio siciliano.

Quest’anno per Natale acquistando le opere di Poki o di The Saint è possibile finanziare Superfotocolla,  progetto di fotografia e poster art per i bambini del centro Santa Chiara del quartiere Ballarò di Palermo, diretto dal fotografo Roberto Boccaccino.

Il centro ospita fin dagli anni ’80 cittadini e migranti dando loro riparo, pasti, cure mediche, consulenze legali, orientamento per il lavoro, asilo per i bambini e molto altro. Le opere sono acquistabili anche presso Lo Studiolo in  Corso Vittorio Emanuele 273 a Palermo.

Sostieni SAF

Point.51

Laboratorio artistico nato dall’idea di tre amici che in comune hanno l’amore per la Sicilia, recepita sempre come fonte di ispirazione.

Chico Sparla oltre a essere uno dei fondatori è l’artista che crea Flugo, opere in ceramica interamente realizzate e dipinte a mano. La forma ricorda quella di una goccia, infatti il nome è l’acronimo di Goccia Fluida, mentre le decorazioni si ispirano ai quadri dell’artista, il cui stile astratto nasce dallo studio delle opere di Kandiskij.

Perchè la goccia? Ce lo spiega lo stesso artista:

” Immagina l’arte come un grande mare.
Onde di artisti si susseguono, tanti
stili, come correnti, lo percorrono.
Io, come una goccia d’acqua,
sento di appartenere ad esso ”

Flugo

 

Latododici

Progetto di mobile photography fineart nato da un’idea di Chiara Arturo e Cristina Cusani, entrambe fotografe e visual artist.

Le loro fotografie sono appunti d’autore, raccontano le esperienze delle due artiste e i loro percorsi professionali, formando un diario comune della loro vita. Un diario che viene esposto durante mostre e incontri, ma senza mai svelare chi delle due abbia scattato le foto, instaurando un rapporto diretto con l’interlocutore, fatto di interrogativi e percorsi da indagare.

Le opere sono in vendita da Kromìa, in formato 12×12 ed è possibile scegliere se riceverle in una busta artigianale di Cartiè Origameria o in una cornice realizzata a mano da Davide Sanges.

Se siete curiosi di conoscerle saranno a Napoli dal 15 al 17 dicembre per FOTOfieraMAGAZZINI, evento interamente dedicato alla fotografia d’autore.

Latododici

 

 

 

Articolo di Emanuela Colazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: